Tito va all’Università. - "Corso di rilevamento dell’architettura" all’Università di Pescara
 
Stai leggendo il giornale digitale di Istituto Tecnico Economico e Tecnologico Tito Acerbo su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

Tito va all’Università.

"Corso di rilevamento dell’architettura" all’Università di Pescara

Il 20 gennaio scorso abbiamo celebrato il 95° anniversario dell'Istituto Tecnico Tito Acerbo. Durante questa giornata sono state svolte molte attività, tra le quali una mostra tenuta della professoressa Caterina Palestini, docente del Dipartimento di Architettura all'Università di Pescara. Dopo aver visto la sua mostra sui rilievi fattii al nostro istituto le abbiamo fatto delle domande.

Nell'ambito dei corsi di cui lei è titolare presso l'Università di Pescara,fa anche dei rilievi con i suoi alunni?

Certo, il mio corso si chiama proprio "corso di rilevamento dell'architettura", è al secondo anno e segue il corso del primo anno, geometria descrittiva, che è propedeutico a questo; quindi al primo anno si consolidano i fondamentali della rappresentazione, poi si passa al secondo anno a questo corso che si occupa proprio di analizzare e studiare l'esistente, quindi è tutto rilievo. Con i miei ragazzi sicuramente facciamo una parte frontale teorica, ma è un corso molto applicativo e come uscita finale c'è un tema d'anno di studio, quest'anno è il Tito Acerbo.

Quali sono i siti di rilievo più importanti, più significativi?

Abbiamo studiato molti edifici in Abruzzo, a Pescara in particolare ho fatto una mostra tipo questa, ma molto più ampia, sull'Aurum. Abbiamo studiato sicurmente quelle che sono le architetture identificative della città, ma anche quelle che del dopoguerra, perchè Pescara è una città giovane, ha un passato recente: nel 1927 divente "Pescara" con l'unione delle due città, Castellammare Adriatico e Pescara Porta. Inoltreci sono tutte le architetture che sono state ricostruite nel secondo dopoguerra, dopo i bombardamenti del 43. Nel mio corso di disegno, facciamo delle ricostruzioni virtuali per vedere come era l'immagine della città negli anni '20 - '50, fino ad arrivare ad oggi, con dei modelli e dei filmati che fanno vedere la città com'era e com'è e fare gli opportuni confronti. Il principio ispiratore è quello di conoscere l'esistente per capire quello che c'era in passato.

Lei ha detto che ha avuto degli studenti dell'Acerbo, come li ha trovati ?

Be', diciamo che loro sono un pochino più introdotti negli argomenti, perchè hanno fatto materie di topografia e di rilevamento; in questo senso sono avvantaggiati, quindi li ho trovati dei ragazzi motivati. Alcuni di loro si sono laureati con me, in particolare il ragazzo che ha fatto le riprese da drone; un ragazzo che ha studiato qui, molto bravo, che alle conosceze di base dell'Acerbo, che sono certamente buone, ha aggiunto quelle universitarie, quindi direi che è un professionista serio e formato, che speriamo abbia buone occasioni di lavoro.

 Ringraziamo la professoressa Palestini per aver  trovato del tempo da dedicarci, nonostante la grande affluenza di persone e speriamo di rivederla...chissà, magari ad uno dei suoi corsi.

di Francesco Celupica

di Ilaria Pagliarella


Parole chiave:

architettura , open day , università

Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi