Lettere alla scuola - Un concorso per dare voce agli studenti
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Istituto Tecnico Economico e Tecnologico Tito Acerbo su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Lettere alla scuola

    Un concorso per dare voce agli studenti

    Nella nostra scuola io, Ester Aureliano, e la mia compagna di classe Martina Orlando della 5b tur, abbiamo avuto l’opportunità di partecipare al concorso “Lettere alla scuola”, grazie all’aiuto della nostra professoressa Marilena Nobis. Per partecipare abbiamo dovuto realizzare un video, avendo come input le parole di Don Milani: mettersi all’ascolto degli studenti e ripartire dai loro sogni, prospettive e difficoltà. Coloro che hanno istituito il concorso si sono posti come obiettivo l’osservazione della scuola dal punto di vista degli studenti così da apprendere ciò che non va nella scuola di oggi.

    Abbiamo montato in un video varie scene girate all’interno del nostro Istituto quando non c'era nessuno, per evidenziare l’importanza della presenza dei ragazzi in quei luoghi: perchè sono loro a renderli vivi, unici e non solo spazi per trasmettere semplice educazione e conoscenza. Abbiamo filmato i banchi, le lavagne interattive, i campetti, le palestre, i laboratori di informatica. Infine, abbiamo scritto una lettera alla scuola, di come vorremmo che fosse e l’abbiamo letta all’interno del video. A seguire, si è montata una traccia musicale di sottofondo, per indurre alla riflessione lo spettatore. Questo video attraverso immagini, voce e musica mette in luce le varie problematiche della scuola odierna, offrendo soluzioni pensate da noi studenti, i veri protagonisti della scuola. Il video ha riscosso molto successo all’interno del nostro Istituto, ma anche all’esterno: è stato apprezzato da docenti di tutta l’Italia e da altre scuole a noi vicine. Noi siamo molto soddisfatte del risultato che abbiamo ottenuto e speriamo che questo video possa contribuire a migliorare la scuola. Vi lascio con questa frase molto profonda, di Victor Hugo: “Colui che apre una porta di una scuola, chiude una prigione.”.

    Lascio in allegato il link per vedere il nostro lavoro: https://www.istitutotecnicoacerbope.gov.it/contributo/lettere-alla-scuola/

    di Ester Aureliano


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi